venerdì 17 gennaio 2020

4 umanità e consigli pratici


Vi ricordo per l'ennesima volta la mia distinzione teologica fondamentale.
Dopo la Pentecoste storica (giugno del 30 o 33 d.c), l'umanità è divisa in 4 categorie:
1) Buoni cristiani: Chiesa Vera; Chiesa visibile e invisibile;
2) Giusti di altre religioni od orientamenti religiosi = Cristiani Anonimi, Chiesa Inconsapevole; Chiesa solo invisibile;
3) Cristiani cattivi o ipocriti; Cristiani apparenti e cristiani statistici; Chiesa Apparente; Chiesa solo visibile;
4) non- Cristiani cattivi o ipocriti: Anticristi(ani); Anti-Chiesa.

Fino a quando ci saranno i Buoni Cristiani (e questi non commetteranno troppi peccati e pregheranno per la conversione) il mondo esisterà.
Quando i Buoni Cristiani dovessero divenire troppo pochi, i giusti di altre religioni, che sono Cristiani Anonimi e Chiesa Inconsapevole non avranno la forza, né gli strumenti culturali perché NON conoscono bene Cristo e il suo Vangelo per opporsi al tentativo di distruzione del mondo che operano giorno per giorno i cattivi e ipocriti sia che si dicano Cristiani, sia che non si dicano tali.
Indovinate chi è il più famoso cristiano ipocrita? Al 99 virgola qualcosa per cento è Papa Francesco.
Papa Benedetto XVI al 50 virgola qualcosa per cento è un buon Papa, ma se sapeva tutto e lo sapeva prima di me, perché si è dimesso?

Consigli pratici:
pregate per le conversioni e per il Trionfo del Cuore Immacolato di Maria, amate, lavorate, coltivate la famiglia e l'amicizia, tramandate la vostra fede a figli e nipoti;
reclamate i vostri diritti quando necessario, rivolgendovi soprattutto per le cose più importanti anche alla giustizia terrena e/o alle associazioni di consumatori e simili;
non rompete del tutto con gli ipocriti: Dio è onnipotente e può usarli per i suoi fini. Ma siate prudenti.
Con i cattivi (gli assassini, i satanisti e coloro che sono sessualmente perversi), in particolare coloro che hanno omicidi alle spalle, siate ancora più prudenti. Saluti sì, perché il saluto l'ha lasciato nostro Signore. Qualche augurio via internet sì, ma tenerli un po' a distanza NON è sbagliato.
Per il resto su internet, soprattutto se avete una certa cultura e avete tempo, difendete i valori cristiani. Fatelo soprattutto per i giovani che sono inesperti e stanno vivendo questo mondo scristianizzato ed apocalittico e NON hanno visto come il mondo appena 20 anni fa, pur con tutti i suoi difetti e i suoi pericoli, era nettamente meglio.

Pace e bene!

venerdì 10 gennaio 2020

Gli "accusatori" della Chiesa

Papa Francesco ha detto recentemente che l'Accusatore per eccellenza nella Bibbia è l'Avversario.

Vorrei far notare al Sommo Pontefice che anche Savonarola accusava Papa Borgia ed è stato bruciato come eretico. Ora Papa Borgia ha la considerazione che ha nella storia (uno dei peggiori Papi di sempre per giudizio quasi unanime di chi ha un minimo di conoscenza storica), mentre per Savonarola è stata aperta la causa di beatificazione da parte della stessa Chiesa Cattolica nel 1997.

Essere bruciato al rogo non è piacevole, né lo è essere scomunicato in chi crede nel valore salvifico della confessione e della comunione.

Detto questo - forse - i contemporanei detrattori di (Anti?)Papa Francesco andrebbero più accostati a Savonarola che non all'Avversario.

In ogni caso spero il Signore converta il Papa, favorisca il Trionfo del Cuore Immacolato di Maria e ci eviti le terribili prove che potrebbero apparecchiarsi se l'Apocalisse continua a questo ritmo.

lunedì 6 gennaio 2020

Io so che posso cambiare il mondo.



Io so che posso cambiare il mondo.
Con i piccoli gesti e con quelli grandi.
Con tutte le mie azioni e con una singola azione.
Con i gesti pubblici e con quelli privati.
Con i silenzi e con le esclamazioni.
Con le professioni di fede in pubblico e in privato.
Con tutti i miei libri e con alcuni in particolare.
Con il mio amore e con il mio ottimismo.
Con le mie preghiere e con il mio lavoro.
Il cinismo e il disincanto non avranno l'ultima parola.
La fede in Cristo sarà sempre inscritta nel cuore dell'uomo.

Amen.

venerdì 3 gennaio 2020

L'Autorità e la sua Fonte



Le autorità di per sé sono nulla. Sono qualcosa nei limiti e nelle modalità in cui rispecchiano la Volontà di Dio Padre. O perlomeno cercano in buona fede di rispettarla.
Dio Padre, che è adorato oltre che da noi cristiani (assieme a Dio Figlio e a Dio Spirito Santo), anche dagli ebrei (in maniera corretta dal punto di vista sostanziale e – sotto molti profili – anche dal punto di vista formale), dai musulmani, bahaisti ed altri monoteisti (da tutti costoro in maniera alquanto imperfetta sotto il profilo formale), è la Massima Autorità cui tutto il genere umano si dovrebbe inchinare. Non solo con un ossequio formale, ma sostanziale, rispettando ad esempio i 10 comandamenti che Lui dette a Mosé (però nell'interpretazione cattolica) e il Comandamento dell'Amore.
Lo dovrebbe rispettare proclamando, anche da un punto di vista politico, all'ONU, Gesù e Maria Sovrani dell'Universo, quindi sovrani non solo di questo nostro piccolo Pianeta, ma anche dell'espansione nel cosmo, che, se saremo sufficientemente buoni e intelligenti da superare quest'Apocalisse, si farà.
Il rispetto alle Autorità è quindi motivato e commisurato dal rispetto che esse portano a Dio.

Non nascondo che sogno già da diversi anni di diventare un'Autorità filosofica e teologica e lato sensu culturale, il nuovo Kant, il nuovo Sant'Agostino, il nuovo San Tommaso d'Aquino, il nuovo Aristotele. La mia sincerità mi spinge a non nascondere questo sogno, quest'ambizione.
Un'Autorità che – come tutte le autorità culturali – non si basa su gendarmi, magistrati e infermieri come le autorità civili ma sulla libera e revocabile adesione delle volontà individuali nei limiti e nella misura in cui sarò bravo a convincere della bontà ed utilità dei miei sogni e delle mie proposte, della bontà di tutto ciò che Dio mi ha ispirato in questi miei ultimi anni tribolati nella Sua infinita Misericordia.
La mia sincerità mi spinge altresì a dire che ho sempre inteso questo mio (eventuale) diventare un'Autorità culturale come un atto di Amore e di Servizio verso Dio e verso il Prossimo.

Nonostante il male che ho ingiustamente subito, anzi per tramutare tale male in bene perché il Signore – a Lui l'onore, la lode la gloria – scrive anche sulle righe storte e la mia vita e quella del Pianeta negli ultimi 20 anni è stata alquanto una riga storta, nonostante la grande Bellezza e la grande Cultura, mia e nel pianeta. Alla fin dei conti, pur essendo molti beni terreni utili, sono essenziali solo la Fede e l'Amore.

giovedì 2 gennaio 2020

L'Apocalisse e i suoi rimedi


Tutti gli atti di Papa Francesco – compresi quelli che SEMBRANO spontanei – sono mirati a creare divisione ed odio e a distruggere la Chiesa di Cristo. Il suo disegno è espellere la parte più colta ed informata sul Cristianesimo e il Cattolicesimo dalla Chiesa, creare scandalo, gettare discredito sulla Chiesa. Per questo tutti gli intellettuali cristiani intellettualmente onesti lo stanno attaccando.
Ma, se Dio vuole, non sarà l'ultimo Papa. La Chiesa gli sopravviverà e lui sarà sottoposto al giudizio di Dio.
Molti cardinali, vescovi e sacerdoti lo aiutano in quest'opera di distruzione, altri – fortunatamente – sono ancora fedeli a Cristo. Alcuni esponendosi contro di lui, molti altri nel silenzio e nella preghiera.
Non so quale sia la scelta migliore fra le 2, entrambe hanno la loro ragion d'essere e il loro fondamento biblico.
Come laico, però, non mi sento obbligato al silenzio.
Il mondo dello spettacolo – particolarmente il cinema, ma non solo – sta distruggendo la Chiesa e il mondo.
Lo stesso stanno facendo le guerre, le persecuzioni ai cristiani, i disastri ambientali del pianeta, in parte provocati dal nostro eccessivo consumismo, ma in gran parte provocati dai peccati dell'umanità, sia quelli fatti dai buoni che quelli fatti dagli ipocriti e dai cattivi.

Ma non voglio parlarvi del male che c'è nel mondo – che in parte c'è sempre stato ma che ora è particolarmente accentuato.
Voglio parlarvi dei rimedi.

1° rimedio.
Pregare, non perdere la fede, trasmetterla alle nuove generazioni, amare, lavorare, coltivare la famiglia e l'amicizia, combattere con pacatezza, senza parolacce e senza odio delle battaglie culturali.

Per le nuove generazioni, perché non pensino che il Cristianesimo non sia roba da vecchiette o da ignoranti, vi ricordo dei geni assoluti del pensiero quali Sant'Agostino da Ippona, San Tommaso d'Aquino, Papa Benedetto XVI. Ma esistono anche grandi pensatori cattolici che non sono sacerdoti come Gilbert Keith Chesterton o John Ronald Reuel Tolkien. Esistono infine grandi pensatori cristiani di altre confessioni quali Søren Aabye Kierkgaard e Blaise Pascal.

2° rimedio
Io ho fatto un pdf per riformare la cultura mondiale in senso cristiano: si chiama: “Aggiunte al Mondo Futuro Mariano”.
Lo potete scaricare GRATUITAMENTE qui: https://www.lulu.com/spotlight/mikelo
Allo stesso indirizzo potete trovare il mio libro per cambiare il mondo “Mondo Futuro Mariano”, che è un progetto politico-religioso volto ad instaurare un “Ordine Mondiale Mariano”, cioè favorire un Pianeta e – in prospettiva un Universo – fedele a Cristo e a Maria.
“Aggiunte al Mondo Futuro Mariano” lo potete trovare anche nel mio sito, più esattamente qui:

Benedite sempre il cibo prima di assumerlo sia in casa che fuori casa!

Non so cosa accadrà quest'anno. State attenti alle varie mariofanie (io seguo in particolare Medjugorie, Anguera ed Itapiranga), ricordandovi che una mariofania sicura è Fatima in cui la Madonna ci ha promesso il Trionfo del Suo Cuore Immacolato.
In ogni caso ricordate che rimanendo fedeli a Cristo fate del bene al genere umano, ma fate del bene soprattutto a voi stessi e ai vostri familiari.

La Madonna ci aiuti e ci protegga!

Rimanete nella fede e nell'amore!
Buona giornata!

giovedì 19 dicembre 2019

Programma di preghiera definitivo

Questo è il programma definitivo da qui in avanti:
pregare per la salute dell'anima e del corpo di:
1) noi tutti, i nostri familiari, i nostri concittadini, i nostri connazionali, i cattolici, tutti i cristiani, il mondo intero
attraverso:
1) da 1 a 3 corone di rosario al giorno;
2) lodi e vespri o lodi e compieta (i vespri andrebbero detti al tramonto (o comunque dalle 3 alle 9, la compieta prima di andare a letto);
3) giaculatorie libere nella propria testa durante il giorno.
E' ben accetta qualsiasi altra preghiera vogliamo fare:
1) fra quelle che ho indicato in quest'ultimo anno (Rosario di Dio Padre, Rosario di San Giuseppe, Rosario di San Michele Arcangelo);
2) novene o altre preghiere che voi conoscete;
3) vostre preghiere personali e/o spontanee.

Benedite sempre il cibo prima di assumerlo in casa e fuori. Il cibo benedetto ci fortifica.
Credete sempre in Gesù, Giuseppe e Maria. Non fatevi confondere da dottrine vane e peregrine. Non credete a quello che vi potranno dire i non cristiani o i falsi cristiani.
Evitate di esporre la vostra immagine in pubblico (mai in tv, su internet - se proprio dovete - solo agli amici) ed evitate, per quanto possibile, i cortei.
Conducete una vita gioiosa e santa.
Buon Natale sin d'ora (avremo modo di rinnovarci gli auguri più avanti),
Michele



martedì 17 dicembre 2019

Rivolgimento epocale e globale


I modi e i tempi li sa solo il Signore, ma:
1) il comportamento di molti sacerdoti e dei vertici della Chiesa;
2) i cortei ovunque;
3) il fatto che i disabili lavorano;
4) il progresso velocissimo di scienza e tecnica;
5) gli odiatori in rete;
6) il fatto che ormai anche i minorenni siano coinvolti (fra social network e cortei);
7) le notizie nella mia città;
8) le notizie nella mia Sicilia;
9) il meteo fuori controllo;
10) i continui terremoti;
11) il mondo diventato un villaggio globale;
12) la polarizzazione politica in Italia e nella rete italiana;
13) la polarizzazione buoni-cattivi nel mondo;
14) il numero di cattivi più alto del solito;
15) quello che so di teologia e di cultura in genere (e che in gran parte ho scritto nei miei libri);
16) i sedicenti cristiani che sul web istigano all'odio;
17) il voler imporre all'Africa il proprio modello di sviluppo;
18) l'enfasi eccessiva sul “discernimento” dei vertici della Chiesa, mentre uno deve essere tranquillo e cercare di fare il bene;
19) la situazione complessa che vivo;
20) le ingiustizie che subisco 2 volte al mese;
21) i 2 complotti che ho subito;
22) gli eccessi del mondo moderno in un senso o nell'altro;
23) la polarizzazione in America;
24) la polarizzazione in Europa fra europeisti/euro-federalisti ed euroscettici;
25) gli insulti che ho sentito quest'anno;
26) le pressioni che sento addosso;
27) tutti gli odiatori con cui ho dibattuto in rete, soprattutto quest'anno;
28) gli ultimi libri apocalittici di Saverio Gaeta ed Antonio Socci;
29) la polarizzazione nella Chiesa pro o contro Papa Francesco;
30) il fatto che abbiamo 2 Papi nella Chiesa;
31) i giochi pericolosi in tv;
32) la sessualizzazione precoce fra i bambini;
33) i suicidi e l'alcolismo fra i giovanissimi;
34) i reati di violenza in aumento;
35) gli incidenti stradali in aumento, dovuti alla velocità e a scarsa attenzione;
36) la verginità divenuta appannaggio di pochissimi (io sono fra questi);
37) l'ateismo e il satanismo in ascesa;
38) la spettacolarizzazione dell'esistenza;
39) le profezie di santi, inoltre quelle nella cultura e nelle arti in particolare;
40) le apparizioni mariane nel mondo e il dono della profezia che sembra diffuso in questo momento.

Tutto ci parla di un rivolgimento epocale e globale che credo e spero sfocerà nel Trionfo del Cuore Immacolato di Maria.