martedì 27 novembre 2018

Preghiera al Padre celeste

(è fra le preghiere iniziali di una versione del Rosario al Padre celeste.)

Gloria a te, o Padre,
Creatore del cielo e della terra,
di tutte le cose visibili ed invisibili.
Gloria a te, o Padre,
Amore provvidente e previdente
che governi le vicende degli uomini e della storia.
Gloria a te, o Padre,
Dimora beata, dove piena è la gioia,
spendente la verità, sublime la bellezza,
eterna la vita, infinita la carità.

Gloria a te, o Padre,
onnipotente principio della salvezza del mondo.
Ti renda gloria la nostra preghiera fedele e filiale;
ti renda gloria la nostra volontà ferma e gioiosa
di perdonare sempre; di perdonare tutti;
ti renda gloria il fascino evangelico della nostra vita.

Gloria a te, o Padre,
ricco di misericordia infinita.
La tua tenerezza ci sorprende,
la tua delicatezza ci commuove,
la tua pazienza è per tutti noi
motivo di consolazione e di speranza.

Gloria a te, o Padre,
incrollabile fondamento
di ogni vera fraternità.
Dove c’è la divisione crea l’unità,
dove c’è l’egoismo ispira solidarietà,
dove c’è l’odio porta la pace.
Dona a tutti noi l’audacia tenace
di essere segno luminoso
della comunione che viene da te.

Gloria a te, o Padre,
sorgente inesauribile della grazia.
Donaci la saggezza di non abbandonarti mai,
l'umiltà di tornare se il peccato ci ha fatto allontanare da te,
la gioia di gustare la dolcezza del tuo perdono,
la luce per contemplare i lineamenti meravigliosi del tuo volto.

Per Gesù Cristo, unico Salvatore del mondo,
nello Spirito Santo, Signore e Datore di vita,
risuoni con la nostra voce, personale e corale,
la lode della tua gloria:
ora nel tempo e sempre per l'eternità.
Amen.

Nessun commento:

Posta un commento